Come preparare più ordini in magazzino: picking e preparazione

  • Home
  • Come preparare più ordini in magazzino: picking e preparazione
preparare più ordini

Come preparare più ordini in magazzino: picking e preparazione

Oggi il tempo è denaro, non solo nella vita privata ma anche sul lavoro. Fare bene e nel minor tempo possibile rappresentano la strategia che consente di migliorare le attività riducendo gli errori e garantendo un servizio ottimale. Solo così la soddisfazione degli utenti cresce in proporzione ai ricavi. Diventa essenziale anche preparare più ordini in magazzino.

Ecco allora che le parole d’ordine sulle quali oggi si punta per fare un buon business sono efficienza e velocità, una combo che è preludio di precisione e qualità del servizio offerto. Semplificare è la chiave di volta per fare bene e questo vale per tantissimi ambiti, anche quello della logistica.

In un magazzino ben organizzato, nel quale la merce è già pronta per essere spedita, è possibile velocizzare i tempi nella preparazione degli ordini.

Come? Ci sono almeno due modi per farlo e oggi ve ne parliamo.

Aumentare il personale: attenzione alle scelte

Assumere più personale e organizzare il magazzino, sono questi i due aspetti sui quali puntare per avere un deposito che lavori in maniera più efficiente e che permetta di preparare più ordini. Prima di guardare a nuove assunzioni, però, è indispensabile fare delle riflessioni che ci aiutano a capire che la cosa principale sulla quale puntare è che il magazzino sia efficiente e dunque ben organizzato.

La strategia delle nuove assunzioni, infatti, comporta maggiori investimenti per l’azienda senza nessuna certezza di un’ottima riuscita nell’aumento della produttività. Il nuovo personale, infatti, ha bisogno di essere formato e dunque è indispensabile una prima fase di training che rappresenta per il business un investimento non sicuro.

La risorsa, infatti, per i primi mesi dovrà imparare e quindi potrà garantire al massimo metà della produttività rispetto ad un’altra persona che lavora da più tempo. C’è da aggiungere, poi, che un maggior numero di personale, significa aumentare la complessità nella fase organizzativa. Motivi questi che ci inducono a fare una riflessione su questo aspetto: prima di ampliare il proprio team è bene concentrarsi su quello che già si ha e migliorarlo. Per aumentare la produttività, infatti, non è detto che assumere nuovo personale sia la strada giusta.

Organizzare il magazzino: come farlo e perché

Organizzare il magazzino in maniera più efficiente permette, invece, di ottenere ottimi risultati, migliori profitti e meno stress. Un deposito ben organizzato consente ai dipendenti di lavorare in maniera mirata: tutti, infatti, così sanno dove trovare e dove depositare la merce e in questo caso anche l’ingresso di una nuova risorsa rappresenta un plus nell’aumentare la produttività.

Quando si parla di organizzazione del magazzino si fa riferimento a diversi aspetti.

Da quali iniziare? Da quelli pratici:

  • La pulizia: tutto deve essere in ordine, ecco perché vanno eliminati gli scatoloni vuoti e la merce obsoleta, che non si vende, sistemandola in una posizione che non dà fastidio. Il pavimento va sempre tenuto pulito ricorrendo anche all’aiuto di macchinari più o meno automatizzati in base alle dimensioni del deposito;
  • L’illuminazione: è bene potenziare la luce nei punti di lavoro più frequentati dando agli addetti maggiore comfort. Si può ricorrere all’uso dei led, anche se l’alternativa migliore resta la luce naturale predisponendo dei finestroni lungo i lati o sul tetto del magazzino, opzione che aiuta anche a tenere più facilmente pulito l’ambiente;
  • Le regole: poche ma facili da rispettare. Introdurle in modo lento e graduato porta a benefici tangibili e questo sprona tutti i dipendenti a rispettarle;
  • Indicazioni chiare e precise: fornendo le informazioni necessarie su ubicazioni, corsie, codici prodotti, descrizioni è possibile rendere il lavoro chiaro e veloce;
  • Mezzi e scaffalature idonee: mettere in atto azioni programmate che consentono di tenere tutto in ordine ed in perfetto funzionamento contribuisce ad avere un magazzino dove ogni cosa funziona per il meglio, aspetto che migliora la sicurezza e che mai va sottovalutato in un deposito;
  • Software: scegliere uno tra i tanti programmi che oggi sono disponibili per la gestione del magazzino aiuta a semplificare e a migliorare il lavoro dando anche la possibilità agli addetti di muoversi tra gli scaffali lavorando con un palmare;
  • Personale motivato: le persone che lavorano in magazzino sono la risorsa più importante sulla quale puntare, questo non va mai dimenticato. Se i dipendenti lavorano bene e sono soddisfatti della propria mansione tutto la catena di working funziona al meglio.

Video: preparare più ordini

Per maggiore informazioni si può usare la pagina contatti.

  • Condividi

Francesca Bloise

a-frame armadio frigorifero modulare asrs autostore b2b omnia frigo Barriere di sicurezza pedonali bin to picker cancelli basculanti caroselli orizzontali Casco da lavoro bluetooth condizionatori fiera gestionale di magazzino Gwendolyn Galsworth ispezioni scaffalature con droni lavaggio contenitori industriali lega davide logistica del freddo notizie aziende notizie fiere notizie logistica Ottimizzazione logistica picker to goods picking picking e placing picking e sorting aereo picking e sorting a terra refrigera shelf to picker sicurezza SICUREZZA E VISUAL MANAGEMENT Sistemi di stoccaggio e recupero automatico sistemi edge refrigerazione Software ottimizzazione ultimo miglio Software ottimizzazione last mile Software per ecommerce B2B Software ultimo miglio Tablet industriali rugged transpotec Transpotec Logitec v-frame visual visuality Visual management visual workplace